Concerto di Stefano Mhanna l’enfant prodige                      

Posted on 9 novembre 2016 di

0



 

Il pomeriggio del 2 novembre 2016  nell’Odeion  del Museo dell’arte classica della Facoltà di lettere dell’Università “La Sapienza” di Roma, alla  commemorazione funebre dell’emerito prof. di epigrafia latina Silvio Paciera, scomparso recentemente e ai saluti delle autorità accademiche, ha fatto seguito il concerto del giovanissimo maestro Stefano Mhanna, concerto svolto in due parti, la prima  dedicata all’esecuzione pianistica di brani di Chopin, la seconda violinistica.

Stefano Mhanna è noto per essere stato un bambino-prodigio. Il suo primo diploma a soli 12 anni e a 17 quelli  di violino,viola, pianoforte, composizione organistica, con il massimo dei voti.

Nella prima parte del concerto, al pianoforte , è stato eseguito un repertorio interamente dedicato a Chopin: La polacca in la bem.maggiore , il Notturno opera postuma, lo Studio 12.Il giovane concertista ha incantato il pubblico che ha ascoltato in un silenzio e in una concentrazione  quasi irreali un’esecuzione perfetta nella tecnica, nell’espressività e nell’interpretazione.

ste3

Nella seconda parte del concerto sono stati eseguiti al violino la Ciaccona della II partita BW 1005 e il largo della terza sonata BW1005 di Bach, e dalla Molinara di Paganini ,l’aria Nel cor più non mi sento variazione da  Paisiello. Il concerto si è concluso con l’esecuzione del   Capriccio 24 di Paganini.

Il giovane concertista ha rivelato padronanza di ambedue gli strumenti,coinvolgendo e lasciando quasi sbalordito il pubblico nella esecuzione virtuosistica del capriccio di Paganini, rivelando capacità straordinarie d’interpretazione musicale della musica di  Bach, nella quale  è riuscito a liberare sentimenti profondi dell’anima, sensibilità straordinaria, rendendo gli ascoltatori partecipi di qualcosa che nella musica ci trascende.

ste2

Stefano Mhanna ha tecniche strumentali, interpretative e gran classe; un giovano di notevole talento e grande livello artistico. Coinvolge il pubblico per le sue esecuzioni completamente a memoria, incantandolo con la sua serietà e preparazione e con il suo aspetto adolescenziale.  E’ sempre un grande piacere ascoltarlo e gli auguriamo futuri successi e una carriera  delle più brillanti. Ha una pagina youtube a lui dedicata sulla quale potete seguire le sue numerose performance.

Giuseppina Giacomazzi

Annunci
Posted in: Recital